venerdì, Aprile 12, 2024

 

Notiziario di

Il progetto Bionature

Sviluppo di strategie innovative di difesa a basso impatto ambientale con l’utilizzo di prodotti di origine naturale per il controllo di avversità entomologiche emergenti.

La crescente richiesta dei consumatori di prodotti ottenuti con sistemi a basso impatto rappresenta un’opportunità da cogliere che va di pari passo con l’esigenza di tecniche agricole a basso impatto ambientale.

Di conseguenza, la messa a punto di metodi di difesa dalle avversità animali basate su preparati e sostanze naturali è un’opportunità che merita di essere esplorata.

Da queste basi, prende avvio il progetto Bionature che si propone di verificare sul campo strumenti innovativi di difesa ad elevata sostenibilità ambientale per le colture seminative e frutticole in agricoltura biologica. Bioagricoop partecipa al progetto col ruolo di diffusione dei risultati.

Il principale risultato atteso è mettere a punto strumenti innovativi di difesa ad elevata sostenibilità ambientale per i seminativi (frumento, soia) e le frutticole (pero) in agricoltura biologica, al fine di razionalizzare i prodotti fitosanitari, con un vantaggio ambientale ma anche economico attraverso lo specifico utilizzo di preparati a base di sostanze naturali.

Il termine Bioprotezione indica l’utilizzo di agenti o prodotti di origine naturale da impiegare da soli o associati ad altri mezzi tecnici per la protezione biologica o integrata delle colture agrarie.

Ciononostante, sono pochissimi gli insetticidi di origine vegetale ad aver avuto uno sviluppo tecnologico e commerciale passando dai laboratori ai campi (Masetti, 2016). Il progetto di ricerca è mirato a colmare questa lacuna.

Obiettivi specifici del progetto Bionature:

  • Realizzazione di preparati di sostanze di derivazione naturale utilizzando estratti vegetali, olii essenziali, estratti da organismi fungini, estratti di alghe, prodotti inorganici, vitamine, argille, polveri di roccia e prove di laboratorio per valutarne l’efficacia su insetti dannosi e la selettività nei confronti di insetti utili (ad es. coccinelle e imenotteri parassitoidi).
  • Esecuzione di prove in campo per verificare l’efficacia dei preparati a base di sostanze naturali su colture seminative quali frumento e soia e frutticole come il pero.
  • Elaborazione dei dati e analisi della qualità delle acque e del suolo per misurare gli effetti di questi preparati sull’ambiente;

Tramite prove di campo si valuteranno le prospettive degli insetticidi di origine vegetale nella gestione di insetti chiave in diverse importanti colture della nostra regione.

L’obbiettivo finale è quello di poter fornire linee guida e indicazioni per il controllo a basso impatto ambientale delle avversità entomologiche che, ad oggi, sono combattute con un ricorso massico a prodotti di sintesi chimica.

Durata e attori di progetto

Progetto Bionature - Il logo
Progetto Bionature – Il logo

Il progetto è cominciato a febbraio 2020 e proseguirà fino ad agosto 2022.

Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro Alimentari (DISTAL) dell’Università di Bologna – DISTAL è il capoprogetto di Bionature di cui Bioagricoop è partner assieme a:

  • Azienda Agricola Badile Francesco
  • SOCIETA’ AGRICOLA DELTA S.S.
  • Dante Società Agricola S.p.A.
  • Società Agricola Nuova Lama S.S.
  • Azienda agricola Barioni Davide
  • Dinamica
  • Fondagri
  • Bioplanet
  • Sociale Anima

Seguiteci per saperne di più sui risultati di progetto e sull’avanzamento delle prove in campo

     


     

    Se desideri ricevere ulteriori informazioni, compila il seguente modulo:


    Aarticoli correlati

    resta informato

    iscriviti alla newsletter di informabio per rimanere aggiornato su agricoltura biologica, tecniche agronomiche, sostenibilità ambientale.

    Articoli recenti

    Prossimi appuntamenti

    Nessun evento trovato!